A Collalto Sabino il 24 Febbraio si celebra il 170° anniversario della Repubblica Romana

Esattamente 170 anni fa veniva proclamata la costituzione di quella che fu uno dei più entusiasmanti episodi del nostro risorgimento: La Repubblica Romana del triumvirato Saffi, Armellini, Mazzini e del suo capo militare, il Generale Giuseppe Garibaldi. La Repubblica Romana fu il primo esempio in Italia di istituzione che diede la “sovranità” al popolo, ponendo fine, al “potere temporale” del papato. Dichiarò infatti, la separazione della religione dalla gestione dello stato. I principi contenuti nella costituzione della Repubblica Romana, enunciati proprio nel momento in cui la città di Roma cadeva nelle mani delle truppe francesi fedeli al Papa, sono confluiti, interamente, nei fondamenti della nostra Costituzione Repubblicana. Uno dei Borghi più belli d’Italia: Collalto Sabino (Rieti) celebrerà in pompa magna il 170° anniversario della Repubblica Romana, Domenica 24 febbraio, alle ore 10, nell’aula consiliare.Sarà il Sindaco Maria Pia Mercuri a dare il via ai lavori. Alla 10.15 il Presidente Regionale Lazio dell’Associazione Nazionale Militanti e Reduci Garibaldini terrà una relazione sull’Importanza storica della Repubblica Romana per l’Italia repubblicana di oggi. Alle ore 10.45 il ricercatore Gregorio Gumina terrà una conferenza su Bartolomeo Latini capitano della guardia nazionale di Collalto. Alle ore 12 ci sarà la commemorazione delle Vittime del 1861. Per l’occasione, nella sede del Comune di Collalto Sabino, in Piazza Guglielmo Marconi, sarà allestita una mostra di documenti storici. Per chi si recherà a seguire questo interessate momento celebrativo, sarà anche l’occasione per scoprire la bellezza di questo Borgo, del suo Castello Medioevale interamente conservato e del meraviglioso e incontaminato. territorio circostante.

Marialuisa Roscino
 

e-max.it: your social media marketing partner