Rifiuti, prosegue iter per apertura due nuovi Tmb per la città di Roma

Roma Capitale ha pubblicato una manifestazione di interesse per l’acquisizione di una società, titolare di impianti di trattamento dei rifiuti indifferenziati. Prosegue quindi l'iter predisposto dall’Amministrazione per giungere all'apertura di due nuovi Tmb: oltre all’acquisizione di una società o di un ramo d’azienda con un impianto già autorizzato da parte del Campidoglio, si prevede l’individuazione, da parte di AMA, di un terreno industriale per la realizzazione di nuovo Tmb. Entrambe le strutture serviranno l’intero territorio della città di Roma.  

Questo ulteriore provvedimento dimostra la volontà dell’Amministrazione di fare la sua parte nella risoluzione dei problemi legati al ciclo dei rifiuti urbani. Un tema complesso al quale tutti i soggetti, anche la Regione Lazio, sono chiamati a dare risposte concrete per garantire ai cittadini il servizio che meritano. Ci aspettiamo che tutti contribuiscano alle soluzioni e al confronto che, in questi giorni, si sta svolgendo al Ministero della Transizione Ecologica” ha spiegato l’Assessora ai Rifiuti e al Risanamento Ambientale Katia Ziantoni.