Droga della pazzia - Carabinieri arrestano due pusher con 12 pasticche di yaba.

La scorsa notte, due cittadini del Bangladesh di 17 e 30 anni sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli dopo essere stati trovati in possesso di 12 pasticche di yaba.
La sostanza, molto popolare nella zona dell’Asia sudorientale, è derivata delle metanfetamine e generalmente “tagliata” con ciò che avanza della produzione di eroina ed è balzata agli onori della cronaca con il soprannome di “droga della pazzia” poiché provoca negli assuntori allucinazioni, ansia, inappetenza, insonnia e paranoia che inducono a gesti violenti, spesso autolesionisti.
I Carabinieri hanno sorpreso i due pusher in via di Villa Koch, a due passi da piazza Bologna, e a seguito del controllo sono stati sorpresi con le pericolose pasticche di yaba e 580 euro circa, sequestrati poiché ritenuti provento della loro illecita attività.
Il 17enne è stato portato nel centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli mentre il maggiorenne è stato trattenuto in caserma. Sono entrambi in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo nel corso del quale dovranno rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
 

e-max.it: your social media marketing partner