Meleo, più controlli taxi e Ncc a Termini per contrastare abusivismo

“Tolleranza zero verso chiunque non sia in possesso di regolare licenza”

Dall’inizio del 2017 sono stati incrementati i controlli della Polizia locale di Roma Capitale alla stazione Termini per contrastare l’attività di abusivismo e tutelare così i passeggeri del trasporto pubblico non di linea, nonché i lavoratori del settore. Da inizio anno sono stati controllati 1.294 tra taxi e Ncc ed accertate 228 violazioni.

Questa mattina si è svolta un’ulteriore operazione dei vigili: cinque le pattuglie della Polizia locale per un totale di 15 agenti che hanno messo in atto controlli mirati, frutto di un lavoro investigativo. In quest’ultimo mese sono aumentati gli appostamenti e i pedinamenti diretti a scoprire le attività di trasporto abusivo: solo oggi sono stati effettuati 2 sequestri e un fermo amministrativo.

“Con queste operazioni combattiamo l'abusivismo e l'illegalità partendo da un punto nevralgico e centrale come la stazione Termini. I cittadini e i turisti devono sentirsi tutelati e devono poter scegliere un taxi o Ncc in tutta tranquillità. L'operazione messa in campo è solo una delle molteplici iniziative che la Polizia locale di Roma Capitale porta avanti a tutela degli utenti. Tolleranza zero di quest’Amministrazione verso chiunque non sia in possesso di regolare licenza”, dichiara l’Assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo.
 

e-max.it: your social media marketing partner